domenica 31 marzo 2013

RECENSIONE: Odyssea - Oltre il varco incantato di Amabile Giusti

http://image.anobii.com/anobi/image_book.php?type=5&item_id=01a755c1d52dd3b8fe&time=1357572099Titolo: Odyssea - Oltre il varco incantato
Autore: Amabile Giusti 
Pubblicazione: 22 Gennaio 2013
Pagine: 361 
Prezzo: 15,90€ 
Formato: cartaceo (brossura) 
Trama: Se potesse, Odyssea, sedici anni e nessuna bellezza, chiederebbe molte cose a sua madre. Ad esempio perché da anni sono costrette a vivere come fuggiasche, senza una meta, una casa stabile e, soprattutto, senza un padre. Finché in una tiepida notte d’estate, attraversando un varco incantato nascosto nel bosco, sua madre la riporta a Wizzieville, dove è nata, e lei scopre di appartenere a una cerchia di persone speciali, dotate di rari poteri. Ma a Wizzieville brulica il Male. Un nemico sanguinario perseguita la sua famiglia da generazioni ed è tornato sotto mentite spoglie per attuare il suo crudele disegno. Come se non bastasse, l’amore la coglie di sorpresa. Il misterioso e impavido Jacko entra nella sua vita e devasta il suo cuore inesperto. Ma come mai tutti lo temono e lo disapprovano? Può fidarsi di lui? Minacciata da un’oscura condanna, Odyssea dovrà crescere e trovare in sé la forza di difendersi. Non può concedersi errori. Il nemico è in agguato. Potrebbe essere ovunque, potrebbe essere chiunque. 

 Tu sei una strega, Odyssea, ma non una strega qualsiasi.
Chi ha i poteri non ha bisogno di formule.
Ha tutto dentro di sé.
Basta che desideri.

Ho scoperto e letto questo libro grazie alla divertente Read Together organizzata da Rosellina G. del blog Inside a book, che si è conclusa da pochissimo; dopo l'ultimo contest è stato chiesto ai partecipanti di scrivere una recensone del libro quindi... eccomi qui!
Amabile Giusti è un'autrice molto nota grazie ai suoi due precedenti romanzi Cuore nero (che ho intenzione di leggere al più presto!) e Non c'è niente che fa male così. Il suo ultimo lavoro è Odyssea - Oltre il varco incantato, un urban fantasy/paranormal romance dedicato ai giovani, che ha come protagonista una ragazza di sedici anni di nome Odyssea. 
Lo stile dell'autrice e la giovane Odyssea catturano il lettore fin da subito: pian piano scopriamo la vita senza radici di una ragazzina timida, costretta a cambiare casa più volte all'anno, apparentemente senza motivo; Odyssea è profondamente insicura e diffidente, non ha nessun punto di riferimento nella sua vita, nessuna figura paterna.
come ho immaginato Odyssea
Durante l'ennesima fuga notturna, Odyssea e sua madre varcano il cancello di Wizzieville, un paese nascosto agli occhi umani da una fitta foresta incantata. La protagonista riscopre in questo modo le sue origini: scopre di essere una strega. Wizzieville, infatti, è un piccolo paese abitato solo da persone dotate di poteri magici. Alcuni abitanti, però, sono dotati dei Tre Poteri Sommi, misteriose e rarissime doti che danno il potere di controllare la natura, gli animali e addirittura il tempo. Proprio qui Odyssea conosce l'anziana nonna, i fratelli Lindia e Stylo e Jacko.
Che dire di questi personaggi secondari? Lindia è la tipica ragazza perfetta: ha alle spalle una famiglia benestante, un aspetto invidiabile, con quei lunghi capelli biondi e gli occhi azzurri, e un fratello minore Stylo: goffo e impacciato, il quattordicenne vorrebbe solo mangiare cioccolato e sfuggire alla madre, dedita unicamente alle apparenze e alla reputazione impeccabile della famiglia. E poi c'è Jacko, il protagonista maschile: è la cotta segreta-ma-mica-tanto di Lindia, ma il suo vero e unico amore è il fedele cavallo Levante; il ragazzo infatti lavora nelle stalle di proprietà della nonna, ha qualche anno più di Odyssea e un aspetto trasandato ma sexy. La giovane Odyssea lo descrive così:

«Una bellezza non comune. capace di far tremare le ginocchia e suscitare pensieri spudorati, vale a dire uno schianto.»
Jacko è decisamente il personaggio più complesso e "instabile" del romanzo: tutti a Wizzieville lo considerano una persona pericolosa e infima perchè è figlio di un traditore e sua sorella lavorava per Squartavene, il mago che tanti anni prima uccideva barbaramente gli abitanti del luogo.
Wizzieville, infatti, potrebbe sembrare un paesino pacifico e fuori dal mondo ma dietro l'apparenza tranquilla si cela una forza malvagia che sta risorgendo: Squartavene , un potentissimo mago dotato dei Tre Poteri Sommi che seminò il panico uccidendo tantissimi maghi e streghe, tra cui il padre di Odyssea, un uomo coraggioso e dotato di grandi poteri, è tornato, si è liberato dalla prigionia e vuole vendicarsi di coloro che lo hanno costretto per tanti anni a vivere nascoste e debole...
Odyssea - Oltre il varco incantato è un bellissimo romanzo: divertente ed ironico, lo stile dell'autrice riesce a coinvolgere il lettore alternando momenti di tensione e mistero che costringono il lettore a smettere di dormire, a scene di pura quotidianità.
Infatti, oltre all'aspetto magico e incantato della storia, non mancano dei momenti di normalità: il cuore di Odyssea che batte impazzito appena vede l'impetuoso Jacko, i piccoli litigi con la madre, le riappacificazioni, l'insicurezza e il disagio tipici dell'adolescenza e il coraggio straordinario di una protagonista che non si arrende davanti agli ostacoli.
VOTO: 8
-Ale-
Questo è il primo libro di una serie che si compone di sette, e ripeto SETTE, romanzi. Ragazze, siete pronte ad aspettare i seguiti?

Questa recensione partecipa a 100 Libri in un anno - Reading Challenge 2013 di Atelier dei Libri

12 commenti:

  1. Bella recensione :)
    Lo devo leggere al più presto!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie *_*
      Leggilo appena ne hai la possibilità, è proprio carino!
      -Ale :)

      Elimina
  2. Bella recensione, anche a me è piaciuto molto e spero pubblichino presto il seguito anche perché l'autrice ha già scritto i prossimi 5 libri mi pare... Sono curiosissima ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io non vedo l'ora di leggere i seguiti! Anche perchè il finale mi ha lasciato un po' così...
      Mi spaventa sapere che è una serie così lunga!
      -Ale :)

      Elimina
    2. Spaventa un po' anche me perché tutte le serie lunghe che ho letto mano a mano che si procedeva diventavano sempre più scontate...
      Speriamo vada bene ^^

      Elimina
  3. Non l'ho letto, ma bella recensione :) Molto bella l'immagine che hai inserito!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie :) l'ho trovata su Tumblr!
      -Ale

      Elimina
  4. Ho appena finito Odyssea e già mi manca alla follia!! Sebbene ora mi santa un pochino orfana, sicuramente riuscirò ad aspettare un pò, ma spero che la situazione si acceleri perché non riesco a immaginarmi fra sei anni ancora ad aspettare l' ultimo libro!! Uff. Comunque bellissima recensione e grafica! Davvero bella!!

    RispondiElimina
  5. Ho appena finito Odyssea e già mi manca alla follia!! Sebbene ora mi santa un pochino orfana, sicuramente riuscirò ad aspettare un pò, ma spero che la situazione si acceleri perché non riesco a immaginarmi fra sei anni ancora ad aspettare l' ultimo libro!! Uff. Comunque bellissima recensione e grafica! Davvero bella!!

    RispondiElimina
  6. qualcuno sa quando verrà pubblicato il seguito? io l'ho letto due mesi fa e ho l'ansia di sapere quello che succede dopo e preferirei che i libri uscissero in meno tempo, seno dovrò stare dietro a questa saga per anni e mi annoooooiooo

    RispondiElimina
  7. sapete quando verrà pubblicato il seguito? io ho letto Odyssea due mesi fa, e ho l'ansia da due mesi perchè l'ho letto in un giorno e mezzo. non riesco a stare tranquilla, e in più mi logora l'idea che ci vorranno anni per completare la serie.

    RispondiElimina
  8. Che bella recensione, mi è d'aiuto visto che sono indecisa se acquistare questo libro ^^ Sono diventata uan vostra lettrice fissa, se vi va di passare a trovarmi mi trovate su : http://leggerefantasy.blogspot.it/ Ciao ciao

    RispondiElimina